Perchè le foglie dei pomodori si arricciano?

pianta di pomodoro con foglie arricciate

Le foglie delle vostre piante di pomodoro si arricciano? Non preoccupatevi, ecco una guida sulle cause e le soluzioni a questo problema

Nell’orto avete piantato delle piante di pomodoro ma avete notato che le sue foglie tendono ad arricciarsi e non riuscite a darvi risposta su come mai possa accadere una cosa simile? Continua a leggere la nostra giuda per scoprire cause e soluzioni efficaci.

Come tutti gli esseri viventi, anche le piante hanno il bisogno fondamentale di nutrirsi. Quella del pomodoro, nello specifico, appartiene alla famiglia delle salanacee che trae nutrimento attraverso le proprie radici. Queste ultime, infatti, affondano nel terreno e filtrando acqua, piovana o irrigua che sia, riescono anche ad assorbire i minerali di cui il terreno è ricco e che servono alla pianta per crescere al alimentarsi.

È fondamentale però che la pianta si trovi in un terreno fertile per poter crescere rigogliosa. L’arricciamento delle foglie, infatti, è sintomo che non sta ricevendo un nutrimento adeguato. L’allergene, nello specifico l’azoto, è l’elemento chiave che scatena tale reazione nelle vostre piantine.

Recenti studi dimostrano che l’eccessiva presenta di azoto, infatti, può essere nociva per la pianta. Questa situazione si può verificare quando avete adoprato un erbicida nei pressi della zona radicale del pomodoro.

È pericoloso per noi?

Si tratta di una cosa grave che comporta problemi per la salute di chi mangerà i frutti di questa pianta?No. Non è il caso di disperarsi se le foglie sono crespe perché si tratta esclusivamente di una reazione biologica della pianta al troppo azoto assimilato.

Il consiglio, per il futuro, è quello di evitare di ripetere l’errore, evitando così di spargere erbicidi nelle immediate vicinanze della coltivazione. Per eliminare le erbe spontanee potreste, ad esempio, utilizzare dei prodotti naturali o semplicemente estirparle a mano.

È fondamentale rendersi ben presto conto del problema, così da intervenire nel più breve tempo possibile evitando ulteriore stress al pomodoro. Una pianta stressata, infatti, è più vulnerabile e soggetta agli attacchi di agenti patogeni più gravi, come muffe fogliari e parassiti.

Come si può risolvere il problema?

Per risolvere il problema, come sopra indicato, è indispensabile agire prontamente specialmente per evitare danni peggiori.

Inoltre sarà necessario sospendere per un periodo il trattamento con erbicidi, annaffiando la piantina con l’acqua di cui a bisogno ed assecondarla nella crescita. Inizialmente potreste riscontrare che sia più riluttante a crescere o che faccia più fatica ma con la dovuta pazienza potrete finalmente mangiare una deliziosa insalata con i buonissimi pomodori che coglierete dalla vostra pianta.