Liguria: paesaggio tra mare e montagne

sanremo-Le ferie estive sono terminate, ma ciò non vuol dire che non si debba continuare a pensare e ad organizzare vacanze. Ci sono luoghi che sono perfetti non solo in estate, ma durante tutto l’anno, soprattutto se si vuole scappare dalla routine giornaliera per godersi un week-end alle porte e pieno di sorprese.

Dove trascorrere un week-end autunnale?

Le opzioni sono molte dato che uno dei vantaggi del nostro Bel Paese è proprio essere ricco di luoghi da scoprire e riscoprire. Noi vogliamo iniziare dalla Liguria, non solo per starle vicino in un momento difficile come quello che ha dovuto vivere quest’anno, ma anche per le innumerevoli meraviglie che ha da offrire dall’est all’ovest. Un paesaggio unico che si divide tra mare e montagne e che ha molto da dare ai propri visitanti grazie a questo peculiare dualismo.

Da dove iniziare?

Iniziamo dalla sempre superba Genova che è una città perfetta per trascorrere un fine settimana. I suoi carrugi non finiscono mai di sorprendere e consigliamo di affrontarli senza paura. Lasciatevi affascinare dai suoi contrasti che da sempre rendono la zona portuale un brulichio di odori, suoni e colori.

I vicoli, la Chiesa di San Lorenzo, i portici sul porto, Piazza Caricamento e Piazza delle Erbe sono tappa obbligata per poi buttarsi nelle zone nobili dominate da Piazza de Ferrari sulla quale si affacciano il Teatro Carlo Felice e Palazzo Ducale e dalla quale inizia il percorso porticato di Via XX Settembre, la via commerciale principale della città.

Da non perdere la mitica e famosa lanterna, simbolo della città, e una passeggiata su Corso Italia, passeggiata che costeggia il mare e nel pomeriggio si trasforma in un vero e proprio malecón.

Se preferite evitare l’eccentricità di una grande città e cercate maggiore relax, consigliamo un percorso alternativo verso ponente per lasciarsi avvolgere dalla bella e storica Sanremo che consigliamo vivamente. Si tratta di un’ottima opzione anche a livello strategico per poter conoscere il Ponente Ligure e il suo entroterra e quindi realtà molto più piccole anche se non prive fascino.

Sanremo è attualmente in piena rinascita e ha da offrire un paesaggio rilassante e famigliare ideale per trascorrere un week-end. La pista ciclabile è diventata una delle principali attrazioni dato che costeggia tutta Sanremo e offre un importante collegamento con le diverse zone della città unendola addirittura a località vicine quali Arma di Taggia fino ad arrivare a Imperia. Data la sua posizione è facile raggiungere località indimenticabili quali Dolceacqua e Apricale che si possono visitare in un pomeriggio dato che si trovano situate una accanto all’altra.

Un altro borgo unico è senza dubbio Triora affascinante per l’architettura e anche per la sua storia della quale ricordiamo uno dei processi alle streghe più famosi del medioevo.

Come prenotare?

Per prenotare un soggiorno in Liguria non sembrano esserci molte complicazioni dato che possiamo farlo in diversi modi:

  • Possiamo appoggiarci a portali come Booking che offre case e hotel in tutto il mondo.
  • Possiamo cercare realtà locali e quindi farci accogliere in un bed & breakfast in modo da poter conoscere al meglio la cultura locale.
  • Oggi molto in voga è la possibilità di affittare appartamenti vacanze per poter avere la maggiore intimità possibile, come in un hotel, ma senza però perdere contatto con la città e quindi potendola vivere come veri e propri autoctoni. Home Away potrebbe essere un’idea per cercare queste case.

Come raggiungere la Liguria

Le opzioni per raggiungere la Liguria sono diverse. Possiamo percorrere la regione in automobile, anche se purtroppo per cause che tutti conosciamo ci sono attualmente dei rallentamenti dovuti alla tragedia che ha colpito Genova ad agosto.

Una alternativa all’automobile è Trenitalia (qui potete trovare il numero verde per informazioni su orari e costi dei biglietti: www.numeroassistenza.it/treni/trenitalia-contatti) perfetta per visitare Genova e Sanremo, meno adatta se vogliamo conoscere l’entroterra Ligure e vogliamo lanciarci alla scoperta dei borghi medievali.

Se vogliamo usare mezzi di trasporto alternativi possiamo appoggiarci a servizi come Bla Bla Car con il quale è possibile raggiungere la destinazione in un’auto guidata da una persona che per ammortizzare le spese cerca viaggiatori come te; oppure, se preferiamo guidare, possiamo affittare un’automobile su Drivy, dove sono privati a mettere in affitto le proprie vetture con un costo ridotto rispetto a compagnie di autonoleggio tradizionali.

Cosa ne pensate? Siete pronti per la vostra vacanza in Liguria?