Salsa tonnata facile e veloce con il Bimby

 La ricetta della salsa tonnata è una delle preparazioni più diffuse ed apprezzate della tradizione italiana, che ha la sua origine più precisamente nella tradizione piemontese.

Sebbene sia nata come salsa di accompagnamento per carni leggere, come le carni bianche di pollo e di tacchino, è passata ben presto ad essere utilizzata anche per impreziosire tanti altri tipi di secondi piatti di pesce e di carne, uno tra tutti il vitello tonnato.

Inoltre, è una ricetta ideale per aperitivi o antipasti stuzzicanti, sia caldi che freddi, magari accompagnati da un buon cocktail, anche questo fatto in casa.

Gran parte del suo successo è dovuto, oltre che alla bontà, alla semplicità degli ingredienti e alla velocità di preparazione.

Vediamo insieme come realizzare una cremosissima salsa tonnata con il Bimby:

Ingredienti per 6/8 persone:

  • 320 g di olio di semi
  • 180 gr di tonno sott’olio (o al naturale per renderlo più leggero)
  • il succo di un limone (circa 20 gr)
  • due uova
  • 1 tuorlo
  • un cucchiaio di capperi (non troppo abbondante)
  • sale q.b
  • 2 filetti di acciughe sott’olio (facoltativo)

Come preparare la salsa tonnata con il Bimby:

Prima di iniziare la preparazione è fondamentale ricordarsi di sciacquare bene i capperi in modo tale da eliminare il sale in eccedenza.

(Saltando questo passaggio apparentemente banale si rischia di realizzare una salsa troppo salata e quindi inservibile!)

Una volta sciacquati, trasferire i capperi nel boccale del Bimby e subito dopo aggiungere il tonno ben sgocciolato dal suo olio, o al naturale e iniziare a tritare a vel 8 per circa 25 secondi.

A questo punto è il momento di aggiungere i restanti ingredienti, ovvero le uova e il tuorlo, il succo del limone, regolare di sale e lasciar lavorare a vel 4 per un paio di minuti.

Aumentare la vel a 5 e iniziare a versare l’olio di semi a filo usando il misurino capovolto sul coperchio del Bimby.

Una volta versato tutto l’olio, aumentare la vel a 7 e lasciare che gli ingredienti si amalgamino bene per almeno un altro minuto in modo tale che il risultato sia una salsa dalla consistenza cremosa e spumosa e soprattutto priva di grumi.

Per ottenere il meglio dalla salsa tonnata, è importante trasferirla in un contenitore ermetico o coperto con della pellicola e lasciarla riposare almeno un’ora in frigorifero per tirarla fuori poco prima di utilizzarla e servirla.

Come detto, la forza di questa ricetta sta nella sua versatilità, si può utilizzare per la preparazione di antipasti o stuzzichini per l’aperitivo, come farcitura di vol au vent o tramezzini, ma anche come salsa da spalmare sulle tartine o nei panini.

Un altro classico sono le uova sode farcite con salsa tonnata, in questo caso è prevista l’aggiunta del tuorlo che va estratto e mescolato alla salsa già pronta. Le uova vengono così farcite e decorate con una spruzzata di paprika o prezzemolo fresco tagliato finemente.

È ottima anche per accompagnare le verdure fresche per un pinzimonio alternativo.

In questo caso, per rendere più accattivante la presentazione della salsa, si possono aggiungere alla ciotola di salsa tonnata dei capperi per guarnire o, in alternativa, un uovo sodo tagliato a dadini, per dare un bel colore. Si possono anche usare delle olive verdi o nere da tagliare finemente e da aggiungere però all’ultimo momento, per non rischiare di far cambiare colore alla salsa

Se si vuole provare a realizzare una versione più leggera e alternativa della tradizionale salsa tonnata, è possibile sostituire l’olio di semi e le uova con dei formaggi leggeri, come la robiola o altri formaggi spalmabili, il sapore sarà ovviamente un po’ diverso ma la consistenza cremosa sarà assicurata!