Pulizia palestre, gli errori da non fare secondo gli esperti

Centri sportivi e palestre sono luoghi pubblici che vengono frequentati ogni giorno da persone diverse. L’igiene e la pulizia in posti del genere sono sempre stati due fattori da non sottovalutare, ma in un contesto storico particolare come quello attuale diventa ancora più importante pulire ogni area e igienizzarla nella maniera più corretta.

La palestra è un luogo dove si fa sport, si suda e i batteri amano prolificare sentendosi a proprio agio. Un ambiente caldo e umido che è terreno fertile per i virus e per la sporcizia, se non trattata correttamente. Mantenere questi luoghi puliti potrebbe essere difficile, ma non se ci si rivolge ad un esperto del settore evitando gli errori più comuni che si fanno. Scopriamo insieme quali sono? La parola agli esperti.

Pulizia palestre, quali sono gli errori da non fare

Una palestra deve essere pulita e igienizzata da cima a fondo tutti i giorni, essendo un luogo frequentato da tantissime persone (che sudano). I tre elementi principali che necessitano più degli altri di attenzione e pulizia regolare sono:

  • Macchinari
  • Pavimenti
  • Bagni e docce

In realtà questi sono luoghi che non devono solo essere puliti, bensì igienizzati nella maniera corretta perché rischiano di rovinarsi e compromettere le prestazioni a chi si allena.

Fare attenzione al grip dei pavimenti

Alcune pavimentazioni in palestra hanno un grip apposito per non far scivolare gli atleti durante l’allenamento. Quando vengono puliti nella maniera sbagliata, come un detersivo dagli agenti corrosivi o ricco di cera, la pavimentazione diventa scivolosa e pericolosa.

I pavimenti si differenziano tra loro e hanno una mansione specifica, per questo motivo è bene porre la massima attenzione a cosa usare per la loro pulizia.

Sbagliare la pulizia dei macchinari della sala pesi

I macchinari della sala pesi vengono usati da tantissime persone nell’arco di una sola giornata. Quante volte capita che non segua bene i binari o i manubri siano “appiccicosi”? In questo caso è stata fatta una pulizia inadeguata, senza sapere che ci sono delle parti composte da uno strato d’olio sottile (ottimale per rendere scorrevole il macchinario lungo i binari).

Il rischio è che un atleta durante la sessione di allenamento si possa far male o che il macchinario stesso si danneggi, con un danno in denaro non di poco conto.

Igienizzare male bagno e doccia

Ultimo ma non per importanza, il bagno con la sua doccia. È un luogo frequentato, usato e che deve essere pulito più volte al giorno con sostanze antibatteriche igienizzati, senza agenti che possano arrecare rischi alla salute.

In caso contrario si possono contrarre batteri, funghi e malattie della pelle più o meno pericolose.

Come pulire correttamente una palestra?

Se si desidera che la palestra venga pulita continuamente e in maniera professionale bisogna rivolgersi a soli esperti del settore, come da approfondimento su questo sito .

Questa è la modalità più sicura per avere spazi e strumenti igienizzati, puliti con utilizzo di soli prodotti certificati e adatti alla tipologia di attrezzature e/o superfici utilizzate. Il fai da te non è consigliato, meglio affidarsi a chi è del mestiere e conosce tutte le modalità per un igiene perfetto.