I vari benefici del massaggiatore cervicale

Il massaggiatore cervicale è un dispositivo di nuova generazione che è a tutti gli effetti un valido sostituto del massaggiatore professionista dei centri specializzati per trattare i disturbi generati da una patologia grave come la cervicale.

I disturbi generati infatti da questa patologia possono essere anche acuti e intensi e impedire la persona di compiere determinati movimenti, per cui avere a disposizione uno strumento valido ed efficace come il massaggiatore cervicale è importante per ottenere dei benefici immediati.

Utilissimo e pratico, facile da usare in ambito domestico, questo apparecchio aiuta a ridurre il dolore al collo e alla schiena, allo stesso modo di come farebbe un massaggio manuale, con la differenza che non c’è bisogno di recarsi in un centro ma lo si può usare da soli. Scopriamo quali sono i benefici del massaggiatore cervicale.

Come funziona un massaggiatore cervicale

La principale funzione di questo dispositivo è l’utilizzo del calore per alleviare i dolori, ma anche di sciogliere e rilassare i muscoli contratti, che vengono massaggiati dalle testine integrate. L’apparecchio consente di regolare le frequenze, la velocità e di monitorare il movimento a seconda delle esigenze.

I modelli di nuova generazione sono estremamente funzionali e si adattano a qualsiasi tipo di persone e di necessità, riuscendo ad assecondare tutti, sia giovani che individui in età avanzata.

I benefici sono immediati e danno sollievo al dolore della cervicale, infatti movimenti dell’apparecchio agiscono sull’infiammazione e ridonano tono ai muscoli, procurando un piacevole benessere.

Benefici del massaggiatore cervicale

Un massaggiatore cervicale è il rimedio ideale per chi non ha tempo di andare da un massaggiatore professionista o magari per chi non vuole spendere troppo ma vuole ottenere gli stessi effetti benefici del classico massaggio. Questo dispositivo assicura infatti eccellenti risultati per curare la cervicale e rilassare i muscoli del collo e della schiena, e avere ulteriori benefici come:

  • Velocizzare il recupero muscolare
  • Diminuire il dolore muscolare
  • Diminuire la frequenza cardiaca mentre ci si rilassa
  • Rendere le articolazioni ancora più flessibili
  • Migliorare la circolazione
  • Dormire meglio e con maggiore intensità

Indicato per distendere i muscoli del collo e delle spalle rimanendo fra le pareti domestiche, il massaggiatore assicura una profonda sensazione di benessere, data dal fatto che diminuisce la produzione dell’ormone dello stress, il cortisolo, e stimola la produzione dell’ossitocina, l’ormone del relax.

Tipologie di massaggi da fare con il massaggiatore

Esistono diversi tipi di massaggi che si possono fare con i massaggiatori, per trarne maggiori vantaggi e benefici. Sul mercato esistono modelli che permettono di scegliere tra una o due modalità di funzionamento, ma vi sono anche modelli più all’avanguardia che in un solo apparecchio dispongono di tutti i tipi di massaggio. I massaggi possono essere:

-Massaggio a vibrazione – si tratta di un massaggio dato dall’oscillamento della testina del massaggiatore cervicale che vibra in continuazione. Allo stesso tempo si muovono anche i cuscinetti e agiscono da stimolante per il collo e la schiena. Questo massaggio è utile in modo particolare nel caso si soffra spesso di nodi fastidiosi ai muscoli dati da qualche contrattura o dallo stress.

Massaggio rotativo – il massaggiatore cervicale con l’opzione massaggio rotativo mette in movimento una testina circolare che ruota su sé stessa. Sulla testina si trovano attaccati dei cuscinetti piccoli mobili o in movimento, che massaggiano collo e spalle come se fossero le dita di un massaggiatore.

Massaggio shiatsu – se l’apparecchio dispone del massaggio shiatsu va ad azionare dei cuscinetti che si muovono in modo perpendicolare rispetto alla testina. Il movimento dei cuscinetti va ad agire anche su tutta la colonna vertebrale assicurando un sollievo duraturo e costante.